Lo sapevate che: pianificare le pulizie è meglio!

disegno-di-pulizia-domestica-divertenti-coloratoUn giorno stavo vagando nel mare di facebook quando su un gruppo nel quale sono iscritta ho trovato un post interessante di una ragazza, LUISA, che proponeva il suo metodo di pulizia quotidiana per risparmiare fatica e salvare il week-end.

Ho letto il post e alla fine mi sono convinta a leggere tutto per vedere se una cosa così organizzata poteva fare per me che sono una casinista geneticamente modificata.

Ho letto tutto, anzi ho DIVORATO tutto quello che lei suggeriva e mi sembrava sensatissimo, al punto che ho stampato i suoi pdf per l’organizzazione delle pulizie. Ci ho studiato sopra un bel po’ per capire tutto il meccanismo che all’inizio mi è sembrato, lo devo ammettere, astruso e non adatto al mio altissimo fattore di casinismo. Ma poi alla fine mi sono entusiasmata e ho detto: ci voglio provare! La casa è sempre una Caporeto e sono STUFA di usare il week-end per fare lavatrici e pulire casa (e neanche tutta!). La sera tutta orgogliosa ho fatto vedere a mio marito quanto scoperto e prodotto (mi ero fatta dei programmi tutti miei, in pdf.) Lui era un po’ scettico (non vi dico mia madre che, conoscendomi, mi ha detto che non ce l’avrei mai fatta), ma mio marito alla fine trovava il metodo molto interessante. Ci siamo divisi i compiti del calendario.

Ho cominciato in ottobre dell’anno scorso e… NON SONO CAPACE DI SMETTERE. Per me pulire e riordinare è diventato facile e piacevole. Non pensavo che lo avrei mai detto, tanto meno scritto, ma fare le pulizie e avere la casa in ordine mi dà piacere. Sono felice e grata a Luisa che ha cambiato volto alla mia casa!
Vi lascio il link del gruppo facebook dove potrete trovare i file di LUISA OSTINELLI e … non mi resta che augurarvi tante pulizie in serenità!

Alla prossima

vostra Nosy

Annunci

Lo sapevate che: pulizia ecologica del wc incrostato 


Eccoci cari amici… Arriva nella vita di ognuno di noi, prima o poi, il momento di cimentarsi nella pulizia del wc! Lo so lo so, non è un argomento meraviglioso, ma come ho già detto, prima o poi tocca a tutti.

Lasciare troppo tempo il wc senza le cure dovute significa poi faticare parecchio, per ottenere dei buoni risultati. Se il vostro wc é molto incrostato, niente paura! Questo è l’articolo che fa per voi.

Cosa serve: acido citrico e acqua bollente.

Mettete almeno 10 cucchiai di acido citrico all’interno del wc, poi pian piano, mettete anche l’acqua bollente. Dopodiché dovrete solo aspettare alcune ore (almeno 3). Tirate l’acqua e… magia! Wc bianco come nuovo. 

Se dovessero persistere ancora delle incrostazioni, basta ripetere l’operazione. Non mi resta che augurarvi buon lavoro!

Vostra

Nosy 

Lo sapevate che: i mille usi del sapone di aleppo

tmp_10032-sapone_di_aleppo-1978929710Eccomi qui, ho fatto un’altra cruciale scoperta nella mia ricerca di cose vere, ma soprattutto sane, per i miei piccoli. Il sapone di aleppo: e’ un sapone davvero antico e allo stesso tempo straordinario. Solo da qualche anno e’ ritornato prepotentemente in voga per le sue caratteristiche speciali: lo si usa spessissimo nei centri estetici. Questo sapone antico e’ fatto con olio di oliva e olio di alloro. Le diverse concentrazioni di questi olii lo rendono piu’ adatto a certi utilizzi che ad altri.

La proprieta’ primaria di questo sapone e’ che non crea secchezza della pelle. Mentre la lava la nutre e la profuma con un gradevole bouquet orientale che a me davvero piace moltissimo. Puo’ aiutare la pelle affliltta dalla psoriasi (attenzione pero’, non e’ curativa, ma preventiva!) e non aggredisce la pelle delicata dei bambini nel cambio pannolino. Potrete cosi’ lasciar perdere tutte quelle creme all’ossido di zinco che impastano e non lasciano respirare i culetti deivostri pargoli.

Per lavare il mio secondogenito che ha solo 3 mesi ho comprato il sapone di aleppo liquido perche’  e’ piu’ pratico da usare con il dosatore mentre tieni il vitellone su un unico braccio (pesa 7 chili gia’) e ho veramente appurato che non gli secca per nulla la pelle. Per me e mio marito la saponetta con il 40% di olio di alloro, indicata per pelli molto delicate e con problemi (tipo psoriasi, secchezza, ecc). Da quando lo uso anche sotto la doccia non devo piu’ usare la crema idratante, una cosa per me impensabile prima. Avevo usato anche altri prodotti ma anche se dichiaravano di essere delicati, se non avessi messo la crema… sarei stata un serpente che si squama!

Un altro uso del sapone di aleppo e’ la cura delle piante! bastano tre cucchiaini da caffe’ di aleppo liquido in un litro di acqua calda, lasciar raffreddare e poi spruzzare sulla pianta infestata da pidocchi, mal bianco, ecc. in internet troverete gli impieghi piu’ efficaci. Con la mia bella pianta di limone ha funzionato: pidocchi spariti!

Un altro uso interessante e’ per la toelettatura degli animali. In particolare in famiglia l’abbiamo provata sul cane e FUNZIONA alla grande. Secondo me la puzza di cane ritorna dopo piu’ tempo rispetto ai classici detergenti per animali. Il pelo e’ lucido e setoso. Io l’ho usato liquido, ma penso possa funzionare egregiamente anche in saponetta.

Se questo mio articolo vi ha incuriosito, potete andare a sbirciare qui.

alla prossima scoperta

sempre vostra

Nosy

Lo sapevate che: detersivo lavatrice e fornelli splendenti

Se siete anche voi interessati a non inquinare il nostro ambiente, sappiate che c’è qualcosa che possiamo fare. Da qualche mese uso un nuovo detersivo per la lavatrice, che costa anche poco. Quindi, alla fine, è buono sia per l’ambiente che per le tasche.

Si chiama “sapone Alga” e si trova in tutti i negozi “acqua e sapone”.algaSi tratta di un sapone fatto con l’olio di cocco e completamente biodegradabile. Per rendere agevole fare il bucato con il sapone Alga, sarà necessario seguire gli ottimi consigli che trovate nel sito della bravissima Liliana. La ricetta per creare un detersivo liquido la trovate nel suo sito qui.

Mi trovo molto bene, ma questo tipo di detersivo secondo me ha bisogno di essere “rinforzato” con percarbonato durante il lavaggio e con acido citrico nel risciacquo. Cose che sono facilmente reperibili in internet, ma anche in farmacia o in supermercati “illuminati”.

Invece, per rendere il gas e le superfici inox splendenti (soprattutto se avete un’ acqua piuttosto calcarea) sciogliete un cucchiaio da minestra di acido citrico in mezzo litro di acqua calda. versate sul gas, pulite come di consueto e asciugate con un panno da cucina. Tutto risplende!

alla prossima scoperta

vostra

Nosy

 

Lo sapevate che: bravissima Coca-cola

indexLa coca-cola è perfetta, è un “must” alle feste ed è semplicemente inimitabile. Purtroppo è zuccherata ai massimi livelli, contiene caffeina ed è splendidamente e terribilmente acida. Da molti anni ormai non ne bevo più, in quanto non fa proprio bene ingerirla. Non voglio però fare la crociata contro la Coca-cola, infatti questo prodotto è eccezionale: per questo vi suggerisco di non smettere di comprarne!

Vi rimando ad un sito che vi sarà utilissimo se, come me, non la potete bere. La Coca-cola non sarà un toccasana per il corpo, ma è un aiuto indispensabile in casa. MAI PIÙ SENZA!!!!

Leggete qui

Alla prossima scoperta

vostra

Nosy